Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

  • Stakeholder

Tavoli Tematici

Nella fase di implementazione della Strategia RIS3, durante i momenti di analisi e valutazione, risulta necessario assicurare, attraverso dei Tavoli Tematici una formale struttura di coordinamento in grado di razionalizzare il processo di coinvolgimento e dotare lo stesso di competenze tecnico-specialistiche.

Mission dei Tavoli Tematici
I Tavoli Tematici sono formati nell’ottica di garantire adeguata rappresentatività alle diverse categorie di stakeholders dell’innovazione, e sono chiamati ad assicurare una partecipazione allargata e consapevole nei momenti di “Confronto sulla RIS3 Campania”.

Oggetto delle attività dei Tavoli Tematici

  • il supporto alla definizione dei singoli interventi del Piano di azione della RIS3 Campania (es. avvisi pubblici);
  • il sostegno ad azioni di cross-fertilisation tra ambiti tecnologici e produttivi diversi, in grado di alimentare un ambiente favorevole allo sviluppo di emerging industries valorizzando le "key competences" e le "key enabling technologies" per rispondere alle sfide tecnologiche individuate ed alle criticità di sviluppo sociale regionale; 

  • il supporto al processo di Monitoraggio della Strategia, nei sui momenti implementativi, ad oggetto la verifica del raggiungimento dei target attesi degli indicatori di realizzazione;
  • il supporto alla valutazione dell’attualità delle priorità selezionate nella RIS3 Campania, con la formulazione, ogni due anni, del Rapporto sullo stato della specializzazione intelligente ad oggetto la verifica del raggiungimento degli indicatori di risultato. 


I Tavoli Tematici della Regione Campania

  1. TAVOLO TEMATICO AEROSPAZIO
  2. TAVOLO TEMATICO TRASPORTI DI SUPERFICIE E LOGISTICA
  3. TAVOLO TEMATICO AGROALIMENTARE E BIOTECNOLOGIE
  4. TAVOLO TEMATICO ENERGIA E AMBIENTE
  5. TAVOLO TEMATICO TURISMO, SMART COMMUNITIES, BENI CULTURALI ED EDILIZIA SOSTENIBILITA'
  6. TAVOLO TEMATICO NUOVI MATERIALI
  7. TAVOLO TEMATICO AGENDA DIGITALE

La Composizione dei Tavoli Tematici

1 rappresentante della Regione Campania, chair del Tavolo; 

2 rappresentanti di Sviluppo Campania, di cui uno con funzione di rapporteur; 

1 rappresentante dei Distretti ad Alta Tecnologia, DAT e relative reti ( Laboratori Pubblico Privati, Aggregati); 

1 rappresentatne del sistema delle Università della Campania; 

1 rappresentante degli enti di ricerca pubblica; 

3 rappresentanti delle associazioni di categoria (es. Confindustria, Confapi, Confcooperative, ecc.), di cui almeno 1 rappresentante delle PMI;
2 rappresentanti delle associazioni sindacali (CGIL; UIL; CISL, UGL, ecc.) 

1 esperto internazionale di settore, individuato da uno degli Albi ufficiali della Commissione Europea (es. Advisory Groups H2020).


Per il Tavolo Agenda Digitale, oltre ai soggetti su indicati, si prevede la partecipazione in modo stabile di:


1 Rappresentante della Conferenza Enti locali; 

1 rappresentante del Tavolo delle città medie;
1 rappresentante per ciascun capoluogo di provincia nelle materie di infrastrutture ICT, informatizzazione per le PA, processi di digitalizzazione sviluppo sostenibile e Smart Cities.